Visibilità online: come migliorare il tuo profilo su Doctolib? Gli elementi indispensabili

Visibilità online: come migliorare il tuo profilo su Doctolib? Gli elementi indispensabili
cristinadiconzo
Autore Doctolab
Autore Doctolab
  • 169 Mi piace
  • 33 Risposte
  • 0 Soluzioni Accettate

Visibilità online: come migliorare il tuo profilo su Doctolib? Gli elementi indispensabili

La visibilità online è un aspetto fondamentale anche per il lavoro dei medici che intendono portare avanti un’attività privata. È impossibile non tenere conto del fatto che oggi qualsiasi attività professionale trova nel marketing digitale una componente essenziale del proprio successo. E il settore sanitario non fa eccezione se si pensa che mediamente l’88% dei pazienti ricerca informazioni sul web, l’85% è disposto a prenotare online le visite e il 79% si fida della telemedicina. 

 

Parlando, invece, del campo di ricerca strettamente medico-sanitario, secondo i dati emersi da un’indagine dell’Osservatorio innovazione digitale in sanità del Politecnico di Milano, l’88% dei pazienti si affiderebbe al web per le informazioni che riguardano le proprie condizioni cliniche. In particolare, il 73% della popolazione utilizzerebbe internet per raccogliere consigli su stili di vita e comportamenti di prevenzione.

 

Il ritiro dei documenti sanitari online è, invece, il servizio digitale più utilizzato (37%). Seguono prenotazione online di visite o esami (26%) e pagamenti online (17%).

 

Questi dati confermano l’importanza di una sapiente gestione delle piattaforme digitali nell’ottica di aumentare la propria visibilità. E vale per tutti i professionisti che hanno a che fare con questi strumenti, compresi i medici. 

 

Il posizionamento del tuo profilo su Doctolib

 

Creare un profilo su un portale medico online ben posizionato sui motori di ricerca, come Doctolib, ti aiuterà non solo ad avere maggiore visibilità online, grazie alla platea di potenziali pazienti, ma anche a collegare il profilo al tuo sito web ottimizzandone, di conseguenza, il posizionamento su Google e su altri motori di ricerca. 

 

Doctolib ha un ranking SEO e SEM superiore rispetto a uno realizzato con un budget da medico e il profilo costa meno di una campagna dedicata su Google AdWords che puoi utilizzare per promuovere la tua attività, supportare la vendita di servizi e incrementare il traffico sul tuo sito web.

 

Per migliorare la SEO, e di conseguenza la visibilità online, è necessario però completare il proprio profilo Doctolib al meglio. 

 

NB: Un medico che ha installato tutti i marketing elements (Google My Business, segreteria telefonica, bottone di prenotazione sul sito) e utilizza in maniera efficace l’agenda Doctolib tende ad avere due volte il numero di prenotazioni online da nuovi pazienti rispetto agli altri professionisti

In una grande città metropolitana (come Roma o Milano), un medico con almeno un marketing element installato ha più probabilità di ricevere +2 prenotazioni online in un tempo di 30 giorni.

 

I pazienti trascorrono mediamente 1 minuto e 45 secondi sul profilo del dottore

 

Al di là dei “numeri a effetto” appena citati, è ormai un dato di fatto che chi visita il tuo profilo online si aspetta di leggere all’interno tutto ciò di cui ha bisogno per decidere se prenotare una visita con te o meno. Prima di decidere se prendere un appuntamento o meno, i pazienti trascorrono mediamente 1 minuto e 45 secondi sul profilo del dottore. Il tempo per raccontarsi e convincere la persona a optare per il servizio offerto è, quindi, davvero limitato. Bisogna essere efficaci e chiari mettendo subito in risalto le informazioni chiave. 

 

Doctolib consente ai medici di ottimizzare il proprio profilo. Come? Fornendo tutti i campi necessari per realizzare una presentazione a tutto tondo della propria professionalità e dare ai pazienti un’idea chiara e precisa di ciò che si offre.

 

Come puoi offrire una buona esperienza al paziente senza perderlo proprio ora?

 

1. Compila al meglio il tuo profilo

 

FOTO PROFILO

È il tuo biglietto da visita: vedendo il tuo volto i pazienti potranno empatizzare con te e preferirti ad altri specialisti. Scegli un’immagine nitida, luminosa e non sgranata, che ti ritragga in camice o nel tuo studio e non usare filtri automatici per rendere la tua foto più accattivante.

 

PRESENTAZIONE

Usa questa sezione per presentarti al paziente. Attieniti strettamente a informazioni riguardanti la tua professione (quindi il percorso accademico e le tue esperienze lavorative). Sii prudente nella scelta delle parole: evita dettagli ideologico-politici o religiosi che potrebbero infastidire una parte dei potenziali pazienti.

 

COMPETENZE E PRESTAZIONI

Le parole chiave inserite in questa sezione aumentano la chiarezza e la professionalità del tuo profilo agli occhi dei pazienti, che possono usarle per trovarti più facilmente già a partire dalla home page di Doctolib e contribuire così a un aumento di visibilità del tuo profilo.

 

Best practice:

 

1) Dal momento che è consentito inserire un massimo di 15 parole chiave, assicurati di selezionare quelle più rilevanti per la tua professione.

2) Prima di chiedere di aggiungere eventuali parole chiave mancanti, valuta che queste possano essere d’aiuto ai pazienti (un paziente cercherebbe mai questa parola chiave?).

3) Ricorda che le parole chiave di questa sezione non includono sintomi o patologie.

4) Assicurati, per quanto possibile, di avere una corrispondenza tra parole chiave selezionate e motivi di visita, di modo che il percorso di prenotazione del paziente sia il più semplice ed efficace possibile.

 

MOTIVI DI VISITA

Patologie e sintomi possono invece essere inclusi nei “motivi di visita”. Per rendere il tuo profilo più professionale e comprensibile utilizza (o richiedine la creazione, se non presenti) i motivi di visita standardizzati.

 

Non è previsto un numero massimo selezionabile ma è bene pensare anche nell’ottica di un paziente: un numero di “motivi di visita” eccessivo potrebbe risultare troppo confusionario, rispetto a un profilo con una selezione più precisa e accurata.

 

Sulla pagina dei risultati di ricerca, è presente un filtro per motivi di visita, in cui compaiono quelli solitamente più prenotati dai pazienti, a seconda della specializzazione. Se applicabili all’esperienza dello specialista, è un’occasione in più per essere trovati con più facilità dai pazienti. Ricorda che è possibile aggiungere “motivi di visita” a testo libero, ma fai attenzione che il testo sia ben comprensibile per il paziente, che non sia un duplicato o un sinonimo di un motivo di visita standardizzato già disponibile.

 

TARIFFE

I pazienti online non amano andare incontro all’ignoto, soprattutto se si tratta di questioni economiche. A parità di completezza delle altre sezioni, sceglieranno sempre lo specialista che indica chiaramente il prezzo delle prestazioni (anche qualora fosse il più caro), perché lo reputeranno più affidabile. In una ricerca di mercato ben fatta è necessario analizzare anche i prezzi della concorrenza. Se non si sa quanto chiedere per la prima visita o come differenziare il tariffario, è possibile accedere alle piattaforme di prenotazione online dove si possono consultare i prezzi degli altri professionisti della zona. Ricorda che su Doctolib puoi inserire sia una tariffa fissa sia un range in modo da poter adattare la tariffa durante la visita in base alla complessità.

 

LINGUE PARLATE

I pazienti possono filtrare la scelta del proprio medico sulla base della lingua straniera parlata.

Se parli altre lingue oltre l’italiano, ti consigliamo di aggiungerle al tuo profilo Doctolib alla sezione “Lingue straniere” così da aumentare la tua visibilità durante le ricerche dei pazienti.


2. Aggiorna la tua agenda


Come cominciare un’esperienza paziente con il piede sbagliato? Cancellando o modificando la prenotazione senza avvertirlo

 

Fortunatamente i ritmi imposti dai lockdown nazionali stanno cedendo il posto alle dinamiche pre-pandemia, ma con qualche nuova sfida: la vita di ognuno è ripresa con la consueta frenesia e qualche nuova difficoltà. Ecco perché, dopo aver investito tempo nella ricerca di un professionista e nello scovare una data libera tra i propri impegni, il paziente non è disposto a sprecarne altro per spostare la visita. 

 

Online la concorrenza è alta: il paziente che riceve una richiesta di modifica dell’appuntamento potrebbe decidere di rivolgersi a un altro professionista. 

 

Per evitare questa dispersione del paziente, la tua agenda online deve essere sempre aggiornata. All’inizio ci vorrà un po’ di forza di volontà, ma se inizierai ad aggiornare quotidianamente l’agenda Doctolib scoprirai che è un’operazione davvero rapida e semplice: bastano 25 secondi per aggiungere un nuovo appuntamento! 

 

! I PROFESSIONISTI SANITARI CHE AGGIORNANO REGOLARMENTE L'AGENDA RICEVONO FINO A 4 VOLTE LE PRENOTAZIONI DI UNO SPECIALISTA CHE LA AGGIORNA SPORADICAMENTE.

 

Vuoi approfondire il tema?

Scarica l'ebook con la guida pratica per i Medici Specialisti

Scarica l'ebook con la guida pratica per i Professionisti Sanitari

 

Lascia un commento con i tuoi suggerimenti!

 

2 Commenti